Newsflash

 

Il presente sito è in linea dal mese di aprile 2005.
Nel mese di marzo 2010 si è provveduto all'aggiornamento.
Nel menù di sinistra sono presenti tutte le sezioni accessibili ai visitatori.
 
Si augura a tutti gli utenti una buona navigazione.

 

Cerca nel sito

Sondaggi

Cosa manca nel sito?
 
Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 26 Maggio 2010 21:27

Dott.Lorenzo Zamprotta; Lorenzo Zamprotta, Doctor in Physics; Lorenzo Zamprotta, Docteur en Physique.

 

 

Ho chiesto a mio figlio Luigi, ideatore e curatore di questo sito web, di crearmi due nuove sezioni intitolate, rispettivamente, a lui e al fratello Lorenzo, in modo che io possa riempirle con i loro dati biografici più rilevanti, culturali e professionali.

Quindi si tratta di una mia personale iniziativa, perchè mai nessuna richiesta mi è stata da loro avanzata in tal senso.

Pertanto, trasferirò in queste due nuove sezioni il materiale da me inserito nel corso degli anni nella mia biografia personale/familiare, in modo da offrire le loro biografie personali autonome, contenenti i dati e le foto che nel tempo sono riuscito a raccogliere su di loro, partendo però dall'età adulta, cioè da quando hanno iniziato in maniera più autonoma ad avere contatti col mondo esterno.

Ovviamente mi atterrò, come mio costume, ai fatti reali senza mistificazioni. Questa precisazione è doverosa perchè consultando il web ho trovato biografie allucinanti relative a personaggi noti o da me conosciuti, in cui ho ravvisato "rigonfiamenti" che suscitano soltanto ilarità e inducono a compatire gli interessati e i loro biografi.

 

1981: in questo anno scolastico Lorenzo iniziò a frequentare la palestra della Società di scherma della Pietro Micca, aderente alla F.I.S., fondata nel 1979 dalla sig.ra Laura Bricarello. Il Maestro era Sandro Garzola e veniva dalla celebre Scuola di scherma di Vercelli, ma si era diplomato a Napoli presso l'Accademia nazionale di Scherma (che io da giovane avevo visitato!). Lorenzo continuò per tre anni, fino alla licenza elementare. Partecipò anche ai "Giochi della Gioventù" e si classificò due volte al secondo posto nel torneo per la provincia di Biella (anni 1982 e 1983). Con la Società si recò più volte a Torino e a Vercelli per partecipare ai tornei, ma poi lasciò perdere, deluso dal comportamento dei dirigenti (che avevano i loro preferiti da seguire).
A questo punto mi corre l'obbligo di ricodare il caro fraterno amico, Edmondo Tisanna (a cui è intitolata una Sezione di questo sito web), padrino di cresima di Lorenzo, che più volte si mise a nostra disposizione per rendere possibili le trasferte di Vercelli e Torino, giacchè a quel tempo noi non eravamo provvisti di mezzo di locomozione proprio e la Società di scherma non forniva alcun supporto in tal senso.
 
Lorenzo in divisa di scherma nel 1982
 

GIOCHIGIOVENTULORENZO1982

 

GIOCHIGIOVENTULORENZO1983

 

Riporto qui di seguito un paio di articoli di giornali locali su questi avvenimenti sportivi:

 

ZamprottaLorenzoScherma1982

da "il Biellese", martedì 18 giugno 1982, p.16 

ZamprottaLorenzoscherma1983

 da "Eco di Biella", giovedì 2 giugno 1983, p.17

 

 

 

 

1986/87: in questo anno scolastico Lorenzo partecipò con profitto al Corso di Educazione ed Infortunistica stradale, organizzato presso la sua Scuola media statale "G.Schiaparelli", dalla Provincia di Vercelli, che gli rilasciò l'apposito attestato che riporto di seguito:

lorenzoinfortunistica

 

1992: a luglio Lorenzo conseguì il Diploma di Maturità scientifica presso il Liceo scientifico "Amedeo Avogadro" di Biella. Si iscrisse all'Università di Torino, al Corso di laurea in Fisica. Debbo far rilevare che fin dalla terza classe della scuola media inferiore e per tutto l'arco dei cinque anni del Liceo scientifico Lorenzo riuscì ad ottenere la borsa di studio annuale messa a concorso dall'INAIL tra gli studenti figli dei dipendenti.
 

1996-98: durante gli anni del Corso di laurea in Fisica, per due anni accademiciconsecutivi Lorenzo riuscì ad ottenere l'incarico retribuito per l' Attività di Assistente in Laboratorio dell'insegnamento di Esperimentazioni di Fisica II, presso l'Istituto di Fisica. 

 

1999: in aprile Lorenzo, avendo scelto il servizio civile, lo iniziò presso la Biblioteca dell' Istituto di Genetica dell'Università degli studi di Torino terminandolo nel febbraio del 2000. Intanto preparava la tesi di laurea per l'anno accademico 1999-2000.

 

2001: dopo avere espletato il Servizio civile presso la Biblioteca dell'Istituto di Genetica dell'Università di Torino, nel periodo 1999-2000; con una sessione straordinaria dell'anno accademico 1999-2000, sabato 21 aprile, Lorenzo si laureò in Fisica (vecchio ordinamento), con la tesi:"Sui livelli d'universo di Friedmann in espansione accelerata", valutata con 106/110. Relatore il prof. dr. Dionigi Galletto (1932-2011, Ordinario di Fisica matematica e di Meccanica superiore. Accademico dei Lincei, Membro dell'Accademia delle Scienze di Torino, Membro del CNR e già Direttore dell' Istituto di Fisica Matematica dell'Università di Torino. Poi Professore Emerito. La sua biografia è consultabile su Wikipedia italiana e inglese). Per quanto attiene la valutazione della tesi, debbo aggiungere che, a mio avviso, il pendolarismo ferroviario quotidiano Biella-Torino-Biella, ha fortemente penalizzato il rendimento di mio figlio con tutte le conseguenze del caso. Infatti, minor stress da pendolarismo ferroviario e maggiore tranquillità avrebbero consentito risultati ancor più lusinghieri. La tesi è consultabile presso la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino e presso la Biblioteca Interdipartimentale di Fisica dell' Università degli studi di Torino in Via P.Giuria 1, Catalogo Tesi):

 
ZamprottaLorenzoLaureaFisica
 
Lorenzo2001
Dionigi Galletto, Professore Emerito dell'Università di Torino,Accademico dei Lincei, Socio dell'Accademia delle Scienze di Torino 
e della New York Academy of Sciences. Lorenzo Zamprotta nel 2001.
 
 
2001: il 1° luglio Lorenzo iniziò uno stage formativo annuale (30 giugno 2001 - 1 luglio 2002) presso l’Ente di Metodologie statistiche (Business Information Technology - CEA) del Centro Ricerche FIAT (Orbassano, Torino) concernente Metodologie statistiche - Risk Management, analisi statistica e affidabilistica, collaborazioni a progetti europei mirati all’ottimizzazione di processi di sviluppo e produzione industriale. Lo stage fu possibile grazie ad una borsa di studio di 25milioni di lire, ottenuta grazie col Job Placement dell'Università degli studi di Torino. Per l'occasione gli regalammo una Toyota Corolla presa d'occasione a Ciriè. Per l'alloggio prese in affittò un monolocale da un ingegnere del CRF. Il venerdì pomeriggio tornava a casa a Biella e la domenica pomeriggio rientrava in sede. Al termine dello stage gli fu rilasciato l'Attestato di frequenza e profitto di seguito riportato:
 
stageLorenzoCRF
 
 
2002: nel periodo  luglio-settembre Lorenzo, mentre partecipava a numerosi concorsi pubblici, era impiegato a tempo determinato con contratto interinale (Ramo Vita), 3 mesi, presso l’ Allianz Subalpina di Torino. Nel periodo novembre-dicembre superò una selezione pubblica dell'Università di Torino per un contratto di 5 anni nella categoria dei laureati in discipline scientifiche. Prese servizio il 3 febbraio 2003 presso la DSI-Divisione Sistemi Informativi. 

 

2005: il 3 febbraio Lorenzo prese servizio presso il Dipartimento di Fisica Sperimentale dell'Università degli studi di Torino(dove era già in servizio presso il Dipartimento Servizi Informativi), vincitore di pubblico concorso a N.1 posto dell'Area Tecnico-scientifica, riservato a laureati in discipline scientifiche. Così cessò il servizio a tempo determinato e passò nel ruolo a tempo indeterminato. In questa veste ha prestato consulenza e assistenza, l'anno seguente (18-23 settembre) al Comitato organizzatore del XCII Congresso della Società Italiana di Fisica; ed è stato coinvolto nella stesura dei seguenti articoli scientifici, nel periodo 2007-2012, presenti in numerose biblioteche di tutto il mondo e riportati nel World Catalog.
 
ZAMPROTTALORENZOPUB1
ZAMPROTTALORENZOPUB2
 
(Nelle schede sopra citate sono riportati anche due miei lavori scientifici catalogati
sia presso la Biblioteca dell'Università di Harvard sia presso la Library of Congress di Washington)  
 
 
L'articolo scientifico riportato al N.1 fu pubblicato ad Amsterdam nel 2013 da Elsevier Science, casa editrice accademica olandese (con sedi in USA, Regno Unito, Brasile) nel Vol.718, e catalogato dala British Library di Londra. Nel 2014 nel World Cat sono stati catalogati 3 articoli scientifici. Questi articoli scientifici sono catalogati anche presso la Harvard Library, la più importante biblioteca scientifica del mondo, la Columbia University Library, la Yale University Library, in Europa, in Africa, Asia e Australia, nelle cui biblioteche è presente la rivista scientifica Heritage Science; e presso la biblioteche di numerose altre Università (tra cui anche la Northwestern University di Evanston - Chicago), e la Deutsche Nationalbibliothek, cioè l'Archivio generale delle Biblioteche pubbliche della Repubblica Federale di Germania.
 
2007: dal 29 agosto al 5 settembre Lorenzo è a Bruxelles come riserva della squadra nazionale italiana di Naginata (pr.Naghinata), sport-arte marziale giapponese, per partecipare alla 4a edizione dei campionati del mondo della specialità da lui praticata a Torino. 
 
2008: nel periodo 7-9 novembre Lorenzo partecipò alla sesta edizione dell'European Naginata Championship che si svolse a Arnemuiden (The Nederlands). Gli organizzatori ammisero al campionato anche la Nuova Zelanda che non c'entra nulla con l'Europa. Lorenzo si trovò ad affrontare un'atleta neozelandese di una categoria superiore che vinse ai play off. Qui di seguito riporto la foto del terzo e ultimo incontro.
 
Arnemuiden,Pays Bas,novembre 2008,Lorenzo Zamprotta vs Alice Graham 
 
2009: il 21 giugno Lorenzo sostenne gli esami per la qualifica Cintura Nera 1° DAN di Naginata superandoli brillantemente con la Federazione Giapponese(Fondazione giuridica internazionale). Di seguito il Certificato di Abilitazione N.24871. In seguito, prima di smettere, conseguirà anche il 2° DAN.
 
Zamprotta Lorenzo - Diploma Naginata
 
2011: sabato 19 marzo Lorenzo partecipò a Parigi a uno stage di Naginata e domenica 20 a un Torneo internazionale in cui, nel doppio misto con una più giovane atleta francese (campione di Francia e d'Europa della specialità), conquistò il 2° posto ottenendo la Medaglia d'argento qui sotto raffigurata.
 
Medaglia d'argento fronte-retro
 
2014: con Decreto Rettorale 38496 del 22 settembre il Rettore dell'Università degli studi di Torino ha attribuito a Lorenzo, Funzionario tecnico presso il Dipartimento di Fisica, la funzione specialistica corrispondente a Esperto nella valutazione dei rischi da campi elettromagnetici (ECEM) e da radiazione ottica coerente e incoerente - alta complessità, in corrispondenza con il CIS - "Centro di Igiene e Sicurezza a tutela della salute nei luoghi di vita e di lavoro". Il Decreto è stato in seguito rinnovato anno per anno.
 
2016: 11 luglio. oggi Lorenzo ha conseguito il Master post-laurea in "Management del software libero" dell'Università del Piemonte Orientale-UPO, frequentando per 1 anno accademico il corso presso la Regione Piemonte a Torino. Dopo il superamento delle prove di verifica periodiche, nell'esame finale ha discusso il seguente lavoro: Progetto di sviluppo di un sistema informativo per la gestione dei dati riguardanti l’esposizione individuale ai rischi sul luogo di lavoro nell’Università di Torino”. Il master era organizzato da quella Università in collaborazione con il Politecnico di Torino e la Regione Piemonte. L'ammissione è avvenuta per concorso lo scorso anno. Questo titolo va ad aggiungersi ai numerosi corsi di formazione e aggiornamento che Lorenzo ogni hanno è obbligato a frequentare in varie parti d'Italia per la sua delicata attività nell'ambito dell'Università di Torino, Esperto nella valutazione dei rischi da campi elettromagnetici e da radiazione ottica coerente e incoerente, dal 2014. Il finanziamento dei corsi è a carico dell'Università.
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

     

Ultimo aggiornamento Venerdì 30 Giugno 2017 18:04
 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS ist valide!